Jazz nel pomeriggio

giovedì 17 dicembre 2015

River Run – The Lake Isle Of Innisfree (Stefano Battaglia)

 Altri due pezzi di Alec Wilder da questo disco di Stefano Battaglia che ti ho presentato solo poche settimane fa e che mi è piaciuto molto. Soprattutto mi piacciono le canzoni di Alec Wilder, che qui trovano delle versioni originali e appropriate, più di altre «jazzistiche».

 River Run non ha relazione con «Finnegans’s Wake», ma The Lake Isle Of Innisfree mette in musica proprio la famosa poesia di WB Yeats, ricreata in scorcio da Wilder e resa dal trio di Battaglia in modalità estatica, priva di impulso in avanti, praticamente ferma, che si ricongiunge così, con gesto poetico, alla visione a un tempo fuggitiva e archetipica dei versi di Yeats.

 Curiosità: questo è il post numero 2000 (duemila) di Jazz nel pomeriggio.

 River Run (Wilder), da «In the Morning. Music Of Alec Wilder», Ecm 2429 473 8673. Stefano Battaglia, piano; Salvatore Maiore, contrabbasso; Roberto Dani, batteria. Registrato il 28 aprile 2014.

 The Lake Isle Of Innisfree (Wilder), id.

3 commenti:

Paolo il Lancianese ha detto...

2000 volte auguri, Marco! (Il disco di Battaglia è piaciuto moltissimo anche a me, più di tutti gli altri suoi).

Marco Bertoli ha detto...

più di tutti gli altri suoi

Avevo scritto la stessa cosa, con le stesse parole, poi ho cancellato! :-D

Ciao Paolo

Carlo ha detto...

Io pensavo che tutto avesse relazione con «Finnegans’s Wake»...