Jazz nel pomeriggio

giovedì 30 marzo 2017

Panonica (Doug Watkins & Donald Byrd)

 La Transition fu un’etichetta discografica che ebbe breve vita nella prima metà degli anni Cinquanta, creatura di Tom Wilson (1931-1978), un produttore discografico nero famoso per aver lavorato con Dylan, Zappa, Simon & Garfunkel e che per la sua piccola e distinta etichetta produsse, fra altre belle cose, Sun Ra e l’esordio discografico di Cecil Taylor.

 Nel 1956 produsse anche queste sedute a nome ora di Doug Watkins ora di Donald Byrd, due giovani talenti di Detroit, poi le vendette alla Blue Note che, secondo un suo strano costume, le nascose in un armadio. Videro infatti postumissima la luce nel 2002. Panonica, di Duke Jordan, è una di alcune composizioni dedicate a Pannonica de Koenigswarter, la «baronessa del jazz» e viene dal primo disco a nome di Doug Watkins, «Watkins At Large».

 Panonica (Jordan), da «The Transition Sessions», [Transition] Blue Note 7243 5405302 3. Donald Byrd, tromba; Hank Mobley, sax tenore; Duke Jordan, piano; Kenny Burrell, chitarra; Doug Watkins, contrabbasso; Art Taylor, batteria. Registrato l’8 dicembre 1956.

Nessun commento: