Jazz nel pomeriggio

lunedì 3 agosto 2015

Remember Me (Lee Konitz)

 “L’atmosfera di «Motion» non ha paragoni: sentiamo Elvin che prende le misure e infine le trova accanto a un bassista bianco, bravissimo e inflessibile, ben deciso a fare quel che secondo lui gli tocca fare, Elvin o non Elvin”. 
Questa osservazione di Ethan Iverson la dice lunga, ma molto lunga, sul rapporto fra jazzisti bianchi e neri
  Remember Me (Schertzinger -Mercer), da «Motion», Verve 065-510-2. Lee Konitz, sax alto; Sonny Dallas, contrabbasso; Elvin Jones, batteria. Registrato il 29 agosto 1961.

2 commenti:

loopdimare ha detto...

cioè?
non sono due personalità che cercano spazio ma addirittura due continenti in collisione?

Jazz nel pomeriggio ha detto...

Musicalmente sì.