Jazz nel pomeriggio

sabato 1 agosto 2015

ESP – Farewell Machelle (Duke Pearson)

 Tutti belli i Blue Note di Duke Pearson, che alla Blue Note agiva come una specie di direttore artistico. Le sue composizioni sono semplici, in apparenza, e sempre ispirate, e lui era un pianista delizioso.

 ESP (Pearson), da «Wahoo», Blue Note 7243 4 99590 2 6. Donald Byrd, tromba; James Spaulding, sax alto; Joe Henderson, sax tenore; Duke Pearson, piano; Bob Cranshaw, contrabbasso; Mickey Roker, batteria. Registrato il 24 novembre 1964.

 Farewell Machelle (Pearson), ib. Pearson, Cranshaw, Roker.

5 commenti:

loopdimare ha detto...

perchè sprecare in agosto della bella roba? se vuoi tenere aperto il negozio in questo periodo, fai la programmazione estiva...

Marco Bertoli ha detto...

La mia programmazione è invariabilmente di qualità. Per quello che ci guadagno… e poi i lettori estivi sono i migliori.

loopdimare ha detto...

certo, il problema è beccarli.

Paolo il Lancianese ha detto...

Sono silenti, ma ci sono...

Anonimo ha detto...

Farewell Machelle è deliziosa forse il pezzo che preferisco da Wahoo, anche Pearson è uno di quelli a cui dovrei dedicare più tempo. Ricordo altri due sue composizioni che mi piacciono tantissimo: Haeschen dal disco Taru di Lee Morgan, una ballata splendida anche se per qualche motivo finita nel dimenticatoio come bladerunniana lacrima nella pioggia, e l'ipnotica The Phantom dal disco omonimo.

Antonio P.