Jazz nel pomeriggio

sabato 28 marzo 2015

[Comunicazione di servizio]

 Dopo quattro email da parte mia in stile via via più colorito (varrà pur qualcosa essere stato sposato per anni a un’Americana), Divshare si è ieri degnata di comunicarmi che, forse, il servizio tornerà fruibile… fra qualche giorno.

 Ma io sono amareggiato e non ci credo molto. Ti chiedo la pazienza e la bontà di tenere d’occhio questa pagina ancora per la settimana ventura; dopo, potrai darla pure per morta. Finché è durato, come si suol dire, è stato bello.

8 commenti:

Anonimo ha detto...

spero davvero che il problema si risolva, non scrivo molti commenti ma seguo sempre e mi dispiacerebbe davvero vedere chiudere quello che considero uno dei migliori blog sul jazz e non solo per quanto riguarda l'italia.

Antonio P.

Marco Bertoli ha detto...

Grazie! Aspettiamo e speriamo…

mauro ha detto...

ciao marco! buona pasqua!
spero che il sito riesca a superare queste peripezie tecniche,mi manca la quotidiana scoperta di cose belle.
se decidi di chiudere facci sapere se apri qualche altro sito di chiacchiere o musica.
oggi parto per la finlandia verrò a trovarti qui giovedi.
ciao e ancora auguri!

Marco Bertoli ha detto...

Buon viaggio, allora!

Paolo Lancianese ha detto...

Tanti auguri, Marco. Buona Pasqua. E buon tutto. Ma non pensare di chiudere il blog! Se i problemi tecnici non si risolvono, inventati qualche altra cosa, ma continua a tenere in piedi questo sito che è molto più importante di quanto tu stesso puoi credere...

Marco Bertoli ha detto...

Auguri a te e Maria! Qualcosa farò, fosse solo per non deluderti.

Anonimo ha detto...

Auguri Marco! In ritardo! Torna presto!
Ermes

Marco Bertoli ha detto...

Ciao Ermes, grazie. Non sembra proprio che «Jazz nel pomeriggio» tornerà: quand'anche torni possibile caricare nuove musiche, il server DivShare ieri è stato chiaro: tutte quelle pubblicate finora non esistono più. In pratica, Jnp, da deposito di musica, è diventato un muto camposanto con i miei commenti come lapide. La cosa mi sconforta e mi toglie la voglia di ricominciare, almeno al momento.