Jazz nel pomeriggio

martedì 7 aprile 2015

“Not with a bang, but with a whimper”

 Non con uno schianto, ma con un lamento finisce dopo poco meno di cinque anni Jazz nel pomeriggio. La spiegazione si trova nei commenti al post che precede questo, ma, in breve, il serve DivShare ha perso tutti i file che ospitava e non è in grado di ripristinarli. Non si capisce nemmeno se il servizio tornerà mai attivo, ma quello che è certo è che le migliaia di pezzi pubblicati da Jnp non esistono più, il sito è diventato un repertorio muto e inutile di titoli, date e formazioni.

 Le disgrazie nella vita sono altre, si capisce, ma restando in questo piccolo ambito la cosa mi è dispiaciuta e al momento mi trovo troppo scoraggiato per pensare di ripetere un’impresa simile.

 Grazie dell’attenzione affettuosa che non mi hai mai fatto mancare!

23 commenti:

lucioms ha detto...

Mi spiace molto la tua perdita come primo pezzo del mattino. Spero di poterti leggere e/o ascoltare su altri pixel.
In ogni caso, grazie per avermi fatto scoprire cose belle che non conoscevo.

Carlo ha detto...

Io spero che tu abbia la voglia e l'entusiasmo per ricominciare. Perdere JNP è un fatto grave, molto grave...
Prendi il tempo che necessita e riparti!

LUIGI BICCO ha detto...

Ho appena letto sulla pagina facebook di divshare che sono disponibili i pezzi caricati dopo il 27/03 e che tutti gli altri caricati precedentemente sono andati persi. Diciamo che per accadere una roba del genere, significa che hanno preso uno schiaffone forte come poche volte succede. In passato ne abbiamo già parlato, ma ormai possiamo dirlo: divshare è purtroppo diventato un servizio obsoleto (e a pensare che tu pagavi anche, mi fa incazzare al posto tuo).
Capisco la tua frustrazione di aver perso tutti i pezzi. E capisco che cinque anni di blog sono troppi, per mettersi lì e ricaricare un pezzo alla volta per ogni post.
Peccato.

O magari potresti riciominciare da capo. In fondo la bellezza di JnP, al di là del "magazzino", sta proprio nella quotidianità della proposta. Pensaci.

Marco Bertoli ha detto...

Prima o poi m'inventerò qualcos'altro. Grazie a tutti!

Marco Coppola ha detto...

:-(

Bill Lee ha detto...

mi spiace molto.
Ti ringrazio a nome di tutti quelli che ogni tanto passavano ad ascoltare qualche pezzo ma non hanno mai lasciato commenti.
sperando di non essere l'unico.
=)

Jazz nel pomeriggio ha detto...

:-)

Paolo Lancianese ha detto...

Niente parole di cordoglio. Qui non è morto nessuno. JnP non è morto. Fallo diventare un'altra cosa, cambiagli il nome (per me, del resto, è sempre stato "Jazz all'alba", lo sai), fai quello che ti pare, ma fai. Lo hai promesso, e le promesse vanno mantenute. JnP non è morto e il sito non è diventato "un repertorio muto e inutile". Si aprono orizzonti solo a leggere quello che c'è scritto, e il modo. L'urbanità, la civiltà che vi si respira - tua e dei tuoi convitati. E come vedi parlo al presente, perché JnP non è morto.

Jazz nel pomeriggio ha detto...

Lo sai che non mollo; te l'ho promesso.

bagnarole ha detto...

oh no, mi spiace :-(
Attendiamo cose nuove allora

Alberto ha detto...

Era l'unico blog musicale che seguivo, porca zozza.

Anonimo ha detto...

I just wanted to thank you, and to wish you well. We all feel your loss, but we all appreciate your genius in creating this unique service. I'm only sorry that it turned out to be too far ahead of its time for your host.

Logo

Alfredo dell'Oglio ha detto...

Beh,un vero peccato.Comunque ti ringrazio per gli spunti di ascolto che mi hai regalato in questi anni e per le nuove strade che mi hai fatto percorrere.Spero a risentirci presto.

Jazz nel pomeriggio ha detto...

Grazie Logo e grazie Alfredo; ci risentiremo in una maniera o in un'altra.

Anonimo ha detto...

No Marco, il tuo lavoro non si disperda! Ogni giorno una scoperta, che non può interrompersi!

ermes

mauro ha detto...

ciao marco!
hai qualche buona notizia per noi jazz-addicted?

Jazz nel pomeriggio ha detto...

Sto pensandoci un po'… ne sarete avvisati.

Sara ha detto...

La conservazione digitale, accipicchia! Tra qualche anno potremmo avere archivi muti e magari non si troveranno piu'i nostri contributi per la pensione.
Mi dispiace per quanto e'successo, davvero!

Jazz nel pomeriggio ha detto...

Grazie…

Antonio Costagliola ha detto...

Mi spiace molto..

Jazz nel pomeriggio ha detto...

Càpita! Grazie.

Paolo Lancianese ha detto...

BUON PRIMO MAGGIO!!

Jazz nel pomeriggio ha detto...

Grazie! Purtroppo quest'anno senza jazz