Jazz nel pomeriggio

mercoledì 19 giugno 2013

I’m Beginning To See The Light - A Case Of The Blues (Al Casey)

 Al Casey (1915-2005) è l’aggraziato chitarrista che si sente in tanti dischi di Fats Waller dal 1933 al 1943. Morto Waller in quell’anno, Casey fu  con il pianista Clarence Profit, un altro dei tanti tesori segreti del jazz di cui voglio un giorno parlarti, poi si trovò a incrociare il percorso con i giovani del bop, come Fats Navarro.

 Nel 1944, votato il chitarrista migliore dal referendum della rivista Esquire, Casey prese parte al famosissimo concerto dei vincitori organizzato al Metropolitan da Leonard Feather e sentito qui sopra già più di una volta (scrivi «Al Casey» nella casella «cerca nel blog» qui a fianco). Casey continuò imperterrito fino in tarda età, fra l’altro suonando dal 1957 al 1961 r’n’b con King Curtis.

 In questo bel Prestige a suo nome risalente a quel periodo, qui in una frusciante versione che ho trovato in rete, Al presta la sua chitarra sempre sommessa ma molto swingante a una nota composizione di Duke Ellington e poi a un suo blues.

 I’m Beginning To See The Light (Ellington-Hodges-George-James), da «Moodsville», Prestige MVLP 12. Al Casey, chitarra; Lee Anderson, piano; Jimmy Lewis, contrabbasso; Belton Evans, batteria. Registrato il 10 novembre 1960.



 Download

 A Case Of the Blues (Casey-Lewis), id.



 Download

Nessun commento: