Jazz nel pomeriggio

sabato 4 settembre 2010

Foolin’ Myself (Lee Konitz)

  Dopo aver studiato e suonato negli anni formativi con Lennie Tristano, che odiava la batteria e teneva i batteristi a redini cortissime, in pratica riducendoli a metronomi, mi pare naturale che Lee Konitz, potendo scegliere, per questo disco abbia voluto… Elvin Jones.

  Il trio di questo affascinante disco del 1961 si riuniva per la prima e ultima volta il giorno stesso dell’incisione. Ti invito a osservare come, dal minuto 4:00, sotto l’assolo di Sonny Dallas, Lee esegua la linea di basso con il sax.

  Foolin’ Myself (Tinturin-Lawrence), da «Motion», Verve 065-510-2. Lee Konitz, sax alto; Sonny Dallas, contrabbasso; Elvin Jones, batteria. Registrato il 29 agosto 1961.


Nessun commento: