Jazz nel pomeriggio

mercoledì 10 ottobre 2018

[Comunicazione di servizio]


 Come già una volta, nel 2015, Jazz nel pomeriggio si trova tradito dal servizio di hosting (a pagamento, NB). All’epoca DivShare semplicemente collassò; FileFactory invece funziona così male e il supposto «supporto tecnico» è una tale supposta che ho preferito cancellare il mio account e, spero, riavere indietro i miei soldi, piuttosto che guastarmi il sangue.

 Spero di trovare un’altra soluzione, se no questa volta addio davvero. Se volete o potete, fate la peggior pubblicità possibile a FileFactory.

 MB

9 commenti:

Lorenzo ha detto...

Blogger è un servizio di Google e Google ha anche Google Drive, che è un servizio di file hosting. Ovviamente c'è un limite in giga collegato all'account Google gratuito e c'è un abbonamento se si vuole andare oltre quel limite. Esattamente la stessa cosa vale per Microsoft col servizio OneDrive.

Poi c'è Dropbox e altri.

Marco Bertoli ha detto...

Ti ringrazio molto del suggerimento, lo esplorerò senz'altro.

Paolo il Lancianese ha detto...

Fa' in modo, ti prego, che non debba essere io, col mio post di ieri, a concludere questa magnifica avventura. Non mi intendo di queste cose e non posso darti alcun suggerimento, ma mi sembra che le indicazioni di Lorenzo possano portare a buoni risultati. In bocca al lupo, e grazie in ogni caso.

Marco Bertoli ha detto...

Mi sto dando da fare, Paolo! Questa volta voglio trovare una soluzione più seria e affidabile.

Pierfranco Minsenti ha detto...

da blogspot potresti migrare su wordpress: se fai una ricerca su Google con: migration blogspot to wordpress trovi un sacco di quide per sapere come fare la migrazione Per es. qui è spiegato molto facilmente, con anche le screenshots: https://www.elegantthemes.com/blog/resources/migrating-blogger-to-wordpress-a-step-by-step-guide

Marco Bertoli ha detto...

Grazie!

mauro ha detto...

Ciao marco,è parecchio che non commento e mi spiace che questo spazio sia sull'orlo della chiusura.
Vorrei proporti due piattaforme di condivisione di musica usate principalmente da artisti emergenti,si tratta di BANDCAMP e
SOUNDCLUOD.
Dacci un'occhiata,potrebbero fare al caso tuo.
Spero di risentirti presto,ciao e buona serata.
mauro.

Marco Bertoli ha detto...

Ciao Mauro, grazie! Blog a parte, sono in un momento difficile; appena lo supero rimetto in piedi qualche cosa, spero migliore di questa. Non vi libererete di me.

Anonimo ha detto...

Non vogliamo liberarti! Ne' liberarci! Resta con noi!!!