Jazz nel pomeriggio

giovedì 21 luglio 2016

[Guest post #63] Alessandro Achilli & Ed Blackwell (+ Branford Marsalis)

 Grazie ad Alessandro Achilli il guest post conosce una puntata di particolare impegno e interesse, diversa dalle altre, che ha richiesto al nostro amico non poco lavoro (e con questo caldo). Del resto, è un lavoro che consuona non solo con le passioni musicali di Achilli ma con la sua inesausta attività radiofonica.
 Caro Marco,
 ti invio questo guest post perché so che condividiamo la predilezione per Ed Blackwell.

 Si tratta di una trasmissione radiofonica su di lui, condotta da Branford Marsalis (il cui padre aveva suonato con Blackwell negli anni cinquanta), probabilmente per la National Public Radio: non direi una serie, anche se in rete non la si trova tutta unita ma frammentata in spezzoni che variano dal minuto e mezzo ai quattordici e rotti, per un totale di un’oretta scarsa.

 Provando a riunire gli spezzoni, ho visto che spesso il finale di uno spezzone era ripetuto all’inizio del successivo o talvolta accadeva  il contrario, cioè pareva mancare un qualcosa tra la fine di uno spezzone e l’inizio del successivo. Nel primo caso è stato facile giuntare eliminando la ripetizione; nel secondo non ho potuto fare altro che tenere il salto così com’era. La qualità di registrazione è bassa, soprattutto nelle interviste, che paiono registrate su cassetta con un walkman economico. Non escludo che la trasmissione risalga proprio al 1992, anno della morte di Blackwell.

 Branford Marsalis racconta Ed Blackwell

2 commenti:

cavaliereerrante ha detto...

Ottima missiva ... siamo tanti a condividere la passione per questo straordinario musicista ! :-)
Che mi dici, inoltre, di quest' altro Artista fuori dal comune ( e dagli schemi ), capace di poetar jazzando ???
Trattasi di @Joe Barbieri, un grande ingiustamente dimenticato ... in questo mondo cialtrone !

https://youtu.be/UMG09FirNcw

Marco Bertoli ha detto...

Sono io stesso un cialtrone, perché non l'avevo mai sentito nominare… Purtroppo non è proprio il mio genere.

Grazie, ciao