Jazz nel pomeriggio

lunedì 26 giugno 2017

Glass Of Water - Damn! Somebody Stole My Pants - My Romance (Leroy Vinnegar)

 Questa, mi riferisco in particolare ai primi due pezzi, potrebbe essere benissimo la «incidental music» di una pellicola del genere blaxploitation in voga in quegli anni (1973), di quelle interpretate da Ron O’Neal e Pam Grier in completi oltraggiosi e capigliature natural, con scorci allucinanti e coloratissimi di Times Square, Cadillac Eldorado e una canzone di Curtis Mayfield sotto i titoli.

 Glass Of Water (Vinnegar), da «Glass of Water», Legend Records LGS-1001. Dwight Dickerson, piano elettrico; Leroy Vinnegar, contrabbasso; Chuck Carter, batteria; Michel Barrere, percussioni. Registrato nel 1973.

 Damn! Somebody Stole My Pants (Vinnegar), id.

 My Romance (Rodgers-Hart), id.


8 commenti:

sergio pasquandrea ha detto...

non posso sentire i pezzi perché sono al lavoro, ma se mi nomini Pam Grier, mi hai già totalmente dalla tua parte.

LUIGI BICCO ha detto...

Bei pezzi entrambi. Il giro melodico del secondo mi ha ricordato un altro pezzo: "Diamond" di Klint, il brano che apre la soundtrack del film di Guy Ritchie "The Snatch".

loopdimare ha detto...

sentire il piano elettrico a piccole dosi è anche un piacere, ma c'era un periodo in cui si sentiva solo quello!

Anonimo ha detto...

Sentire la musica questo blog è bellissimo. Peccato succede sempre più di rado...
Marco tornaaaaa!!!

loopdimare ha detto...

Marco è troppo preso da tenori e soprani... che non sono sax, però.

LYSERGICFUNK ha detto...

Da un tuo commento sul mio blog (lysergicfunk.blogspot.it) ho scoperto il tuo, mi piace molto, complimenti, l'ho inserito subito nel mio blogroll.
Guido/Lfunk

Anonimo ha detto...

Si dedica alla lirica dunque? Basta jazz? No Marco tornaaaaaa

Anonimo ha detto...

Marco tornaaaaaaaaaaaa