Jazz nel pomeriggio

sabato 22 luglio 2017

I’m All Smiles – The Girl And The Turk (Francy Boland)

 Eccoci qui. Non lascerò mai Jnp del tutto, né per il vero posso garantire che lo manterrò con la frequenza a cui eravamo abituati. Non lo so: forse che sì, forse che no.

 Si riprende per il momento con Francy Boland, squisito compositore, arrangiatore e caporchestra (con  Kenny Clarke), pianista ricco di swing. Come in molti pianisti jazz europei della sua generazione – Boland era nato in Belgio nel 1929, è morto nel 2005 – si sente in lui l’ammiratore di Lennie Tristano. The Girl And The Turk era nel repertorio della Clarke-Boland Big Band; il turco era Ahmed Muvaffak «Maffy» Falay, un trombettista che fece brevemente parte dell’orchestra e che doveva essere un personaggio colorito, visto che ispirò un’altra composizione di Boland, Muvaffak’s Pad.

 Kenny Clarke è una costante meraviglia, così nel trio come nella big band; se non è stato il massimo batterista del jazz, credo che ne sia stato il più fantasioso.

 I’m All Smiles (Martin), da «Playing With The Trio», Schema/Rearward RW 148 CD. Francy Boland, piano; Jimmy Woode, contrabbasso; Kenny Clarke, batteria. Registrato il 19 febbraio 1967.

 The Girl And The Turk (Boland), id.

3 commenti:

Paolo il Lancianese ha detto...

Bentornato, Marco, e grazie per aver riaperto i battenti. Cn questa musica, poi... Deliziosa.

loopdimare ha detto...

di The Girl and the Turk ho la versione con orchestra d'archi, sempre di quell'anno, ma col titolo di Turkish Girl.
disco Flirt And Dream che è tutto un programma

loopdimare ha detto...

https://www.youtube.com/watch?v=uknyCgCD68s