Jazz nel pomeriggio

sabato 1 aprile 2017

For Walter Norris – Bechet’s Bounce (David Murray)

 Ma Walter Norris sarà stato quel Walter Norris là? Mah. Sul Bechet non abbiamo dubbi.

 Bel quartetto di David Murray negli anni in cui cominciava a farsi conoscere. In Italia, se non ricordo male, arrivò proprio quell’anno o forse l’anno dopo, da solo, e fece sensazione.

 Disco e musica molto di quegli anni: un dopo-free ancora intatto da «ricuperi» superciliosi (l’omaggio a Bechet è affettuoso e in good humor), non troppo sollecito di piacevolezze; cominciavano a suonare e andavano avanti per un bel pezzo certi che qualcosa sarebbe successo (qui sono ventitré minuti, siine avvertito), senza editing degli assoli anche quando sarebbe servito ma con l’impressione, che non sempre ho oggi, che i musicisti si ascoltassero fra loro e forse che anche il pubblico ci mettesse più buona volontà.

 La parte del leone comunque qui la fanno Lester Bowie e Fred Hopkins.

 For Walter Norris (Butch Morris), da «Live At The Lower Manhattan Ocean Club», India Navigation IN 1032 CD. Lester Bowie, tromba; David Murray, sax tenore; Fred Hopkins, contrabbasso; Philip Wilson, batteria. Registrato il 3 dicembre 1977.

 Bechet’s Bounce (Murray), id. ma Murray suona il sax soprano.


6 commenti:

Paolo il Lancianese ha detto...

"For Walter Norris": è stata dura (a quest'ora, poi...) ma ce l'ho fatta! "Bechet's Bounce", di seguito, è stato come bere un bicchiere d'acqua!

Jazz nel pomeriggio ha detto...

NOn dubitavo di te!

loopdimare ha detto...

mi ricorda di aver sentito per la prima volta Murray col WSQ nel '78 credo. suonava che sembrava volesse stracciare qualsiasi sassofonista vivente, giovane e spavaldo. mi fece impressione molto ma non mi convionse. lo apprezzai di più su certi dischi di prodotti da Bob Thiele su Flying Ditchman, in cui rileggeva la tradizione con modernità ma con un buon uso anche del freno a mano. L'ultimo periodo della sua carriera mi è sembrato molto in calo d'ispirazione con alcuni tentativi di contaminazione piuttosto deboli.

Marco Bertoli ha detto...

Sono d'accordo. WSQ a Milano al teatro Ciak, credo proprio.

Marco Bertoli ha detto...

Ehm, non mi ricordavo di esserci andato giù così duretto con Murray qualche anno fa.

Blame it on my youth

loopdimare ha detto...

si era il Ciak. "non sa suonare molto bene" per uno di solito molto equilibrato eri proprio andato giù pesante...