Jazz nel pomeriggio

lunedì 8 giugno 2015

Lifetrip – Afternoon Moods (Clint Houston)

 «Watership Down» è un romanzo dell’inglese Richard Adams del 1972 che ebbe fama intensa e duratura nei paesi di lingua inglese; effimera, invece, da noi, perché non mi pare che si sia continuato a leggerlo.

 Io lo lessi  con molto entusiasmo quando avevo nove o dieci anni, nella traduzione di Pier Francesco Paolini, «La collina dei conigli». Non posso dire che l’entusiasmo si sia ripetuto ascoltando questo disco a nome del grande bassista Clint Houston, sentito più volte qui sopra con Woody Shaw e con altri.

 Musica molto anni Settanta, fin troppo, come forse anche quel libro: dovrò cercarlo. Comunque è piacevole e benissimo suonata da musicisti di alto livello.

 Lifetrip (Houston), da «Watership Down», Storyville STCD 4150. Joanne Brackeen, piano; Onaje Allan Gumbs, sintetizzatore; John Abercrombie, chitarra; Clint Houston, contrabbasso; Al Foster, batteria. Registrato nel febbraio 1978.

 Afternoon Moods (Houston), ib. Houston in sovrapposizione.

Nessun commento: