Jazz nel pomeriggio

domenica 27 marzo 2016

[Guest Post #60] Valentina & Melba Liston

 Buona Pasqua di Risurrezione. Vedi coincidentalmente risorgere il blog, almeno per oggi, e senza sforzo alcuno: a riaprirlo è un guest post della cara Valentina, ascoltatrice veterana di Jazz nel pomeriggio e ben cògnita del debole dell’ormai ci-devant tenutario per il «trombone choir». 
 Il suo contributo è sopra tutto un’esortazione a riprendere le pubblicazioni, e Valentina non vi ha apposto testo di commento (anzi, una riga sì: «torna, questo blog aspetta attè»). Insomma, Valentina lampeggia effimera come un solfanello nel buio, io pure e Melba Liston, se non mi sbaglio, risuona per la prima volta qui sopra: «be thankful for little mercies».

 You Don’t Say (Liston), da «Melba Liston And Her ’Bones», [Metrojazz] Fresh Sound FSRCD 408. Melba Liston, Bennie Green, Al Grey, Benny Powell, trombone; Kenny Burrell, chitarra; George Joyner, contrabbasso; Charli Persip, batteria. Registrato nel giugno 1956.

5 commenti:

Paolo il Lancianese ha detto...

Buona Pasqua a te, Marco, e a Valentina, e a tutti! Il blog lo consideriamo ufficialmente riaperto!

Anonimo ha detto...

Auguri, amici!

Valentina

Alberto Forino ha detto...

Auguri a tutti, benrisorto blog, benritrovato Marco, grazie a Valentina :)

Marco Bertoli ha detto...

:-)

loopdimare ha detto...

Halleluia