Jazz nel pomeriggio

domenica 17 aprile 2011

Peace With Myself - Right Now - Paper Man (Charles Tolliver)

  Da questo disco del 1968 ti propongo il bellissimo 3/4 Peace With Myself, la tirata Right Now, e il blues funky Paper Man, che sembra scritto da Wayne Shorter. L’intera seduta di «Paper Man» potrebbe essere una seduta Blue Note, magari d’un paio d’anni prima: Charles Tolliver vi ricorda anche più del solito Freddie Hubbard. Gary Bartz, che suona in Paper Man, era allora con Tolliver nel gruppo di Max Roach che pochi giorni prima aveva registrato «Members Don't Git Weary».

  Peccato solo per l’abominevole catenaccio che è capitato sotto le dita di Herbie Hancock: a metà del 1968, verso la fine della sua permanenza nel quintetto di Davis e con già diversi dischi importantissimi a suo nome, Hancock era uno dei jazzisti più in vista al mondo, ma anche per lui trovare un piano decente e decentemente accordato era come vincere al lotto. Certe cose, evidentemente, non cambiano mai.

  Peace With Myself (Tolliver), da «Paper Man», Arista/Freedom AL 1002. Charles Tolliver, tromba; Herbie Hancock, piano; Ron Carter, contrabbasso; Joe Chambers, batteria. Registrato il 2 luglio 1968.



  Right Now (Tolliver), ibid.



  Paper Man (Tolliver), ibid., più Gary Bartz, sax alto.

Nessun commento: