Jazz nel pomeriggio

mercoledì 19 gennaio 2011

Greasy Kid Stuff (Harold Mabern)

  Harold Mabern è un altro formatosi alla scuola di Memphis, la stessa dalla quale sono usciti, fra molti, Booker Little e Frank Strozier, due comparsi di recente su questi schermi. In questo disco del 1970 apprezzi lo stile bluesy di Mabern, le sue orecchiabilissime e ingegnose composizioni, Lee Morgan (naturalmente), e Hubert Laws, che si sente di norma suonare il flauto come un fauno e che qui suona un sax tenore sorprendentemente, e molto piacevolmente, gutsy.

  Greasy Kid Stuff (Mabern), da «Greasy Kid Stuff!», Prestige PR 7764. Lee Morgan, tromba; Hubert Laws, sax tenore; Harold Mabern, piano; Buster Williams, contrabbasso; Idris Muhammad, batteria. Registrato il 26 gennaio 1970.

2 commenti:

idiotaignorante ha detto...

Mabern mi è piaciuto moltissimo nei dischi con Morgan, tipo "The Gigolo". Ha quel modo di suonare ultranegro (per certi versi mi ricorda Bobby Timmons, altro idolo, e Wynton Kelly) che mi fa impazzire. Mi cerco questo disco al volo.

Marco Bertoli ha detto...

Ultranegro mi piace, anche se tu non avresti un avvenire come critico musicale, negli Stati Uniti…